Come Web e Social reinventano l’organizzazione degli spazi lavorativi

Stanchi di uffici grigi, neon e sale riunioni dai toni spenti? Venite a scoprire le sedi di Facebook, Airbnb e Google!

Uffici da Sogno - IgloooTeam

Progettati per ricordare ai propri dipendenti la propria unicità, per strabiliare, per fare parlare di sé o per stimolare la creatività del Team, gli Headquarters dei Servizi Web e dei Social Network che quotidianamente consultiamo, rappresentano senza dubbio un salto evolutivo nel modo di concepire gli spazi lavorativi.

Lontani dallo stereotipo di “prima il dovere poi il piacere” i grandi colossi strutturano le loro sedi con espedienti stilistici e architettonici fuori dall’ordinario. La loro Brand Identity si esprime in ogni dettaglio e gli spazi sono realizzati in modo da rendere più informali i rapporti e facilitare così i processi creativi. Anche gli aspetti ludici e di benessere della persona non vengono trascurati attrezzando aree relax, palestre, sale giochi e veri e propri Luna Park.

Nuovi concept degli ambienti per esaltare dinamismo intellettuale e talento creativo.

Uffici da Sogno - IgloooTeam google_offices

Bisogno di una bibita calda? Nessun problema. Basta prendere lo scivolo e in modo rapido e spassoso vi troverete nella caffetteria. Avete la testa fra le nuvole? Salite ai piani alti e troverete riproduzioni di mongolfiere ed elicotteri su cui far volare la vostra fantasia. Al di là delle trovate più o meno colorate ed ingegnose ciò che caratterizza queste strutture è il modo stesso di intendere il lavoro e il rapporto tra i colleghi. Gerarchie piatte e facilità di comunicazione tra i dipendenti, aree in cui distendere i nervi dopo un’importante riunione e attenzione a rendere il luogo di lavoro anche un luogo di vita vissuta. Se è vero che l’engagement rappresenta un caposaldo di ogni strategia marketing contemporanea certo i giganti del nuovo mondo lo hanno capito e lo esprimono declinando i propri valori in ogni dettaglio dagli aspetti visuali al menu della mensa interna.


Google

Gli uffici Google ad Amsterdam ricordano il primo garage in cui Larry Page e Sergey Brin diedero vita al motore di ricerca che ha rivoluzionato il nostro modo di vivere.

Oltre 30 mila metri quadrati pensati dal progettista D/Dock come luoghi in cui gli impiegati possano soddisfare i loro bisogni quotidiani (comfort, riposo, buona alimentazione, esercizio, stimolazione visiva, etc.)

Uffici da Sogno - IgloooTeam Social Office

Camenzind Evolution ha invece firmato gli uffici di Zurigo all’interno del ‘Hurlimann Areal’, dove una fabbrica di birra che è stato riqualificata in un vivace centro ad uso misto di appartamenti, shopping center e uffici. Gli architetti hanno effettuato ricerche ed analisi per tracciare le esigenze emotive e pratiche dei dipendenti, i loro valori e i fattori motivazionali e ne è scaturito un ambiente polifunzionale con microcucine e biblioteche.

http://terenziconcept.com/nuovi-uffici-google-ad-amsterdam-interior-design-per-la-brand-identity/

http://www.webideale.info/2013_11_05_archive.html

http://www.rafaschieriarredamenti.it/il-concept-design-degli-uffici-creativi/


Airbnb

La soluzione proposta da Airbnb presenta aree diversificate: open space creativi, spazi di Coworking ma anche aree “private” in cui concentrarsi al meglio con la massima ricerca nell’interior design.

Gli Headquarters di San Francisco riflettono sia la personalità del Brand che un nuovo modo di lavoro nel mondo Tech. All’interno di un vecchio magazzino ristrutturato Airbnb ha creato spazi che rappresentano l’etica della giovane e dinamica impresa caratterizzata per i suoi elementi di apertura, collaborazione e impegno e che, contemporaneamente incoraggia il gioco fortuito ed inatteso. Gli spazi riproducono ambienti familiari con cucine, biblioteche, “caverne per nerd” e spazi per schiacciare un pisolino.

uffici social san francisco airbnbIspirati anche ad annunci di host “ideali” diversi uffici che prendono nome dai luoghi in cui questi esistono e sono messi in affitto dagli utenti Airbnb!

C’è la riproduzione di un loft moderno danese che ha ospitato un paio di dipendenti Airbnb, una stanza Milano e una stanza San Francisco, replica della casa originale in cui la società è stata fondata. In questa c’è anche un materasso ad aria, sgonfia e accartocciato in un angolo, che è un cenno diretto al materasso ad aria che ha fornito la prima volta l’esperienza ospite Airbnb, proprio nell’appartamento dei soci fondatori (vedi “Questa casa non è un albergo.Magari sì.”).

Pur non avendo alcun Presidente, la sede possiede una Stanza Presidenziale ad uso di chiunque desideri uno piccolo ufficio di grande stile per una riunione tra pochi. Per riunioni più numerose ci si può avvalere della sala conferenze ispirata dal film “Il dottor Stranamore” di Stanley Kubrick.

Spazi divertenti e non solo funzionali quindi, che strappano un sorriso facendo vivere un’esperienza professionale decisamente non ordinaria. Pensate ad esempio che i dipendenti negli spazi open non hanno una postazione fissa ma possono scegliere dove e a fianco di chi lavorare giorno per giorno! E chi ha bisogno di concentrazione può crearsi un ufficio pop-up, uno spazio temporaneo in cui isolarsi e lavorare lontano da distrazioni e rumori. Interessante, vero?

http://www.metropolismag.com/December-2013/Rooms-with-a-View/


Facebook

Progettato dal celebre studio A+O all’interno dello Stanford Research Park a Palo Alto, California, la nuova sede del più grande Social Network al mondo si caratterizza per l’equilibrio tra scelte cromatiche e architettoniche.

Anche in questo caso non mancano spazi e mobili “domestici” quali divani, cucine attrezzate e addirittura una postazione per DJ. I “Like” hanno avuto una funzione importante nelle decisioni relative al progetto. In tutte le fasi del progetto, gli architetti hanno regolarmente comunicato con tre comitati consultivi di Facebook e utilizzato la piattaforma di Facebook per consentire al personale di votare in merito ad alcune scelte. Il risultato: un ufficio che ricrea l’atmosfera di una pagina Facebook in cui gli impiegati sono incoraggiati a aggiungere grafiche, scrivere sui muri e spostare mobili nello stesso modo con cui possono personalizzare le pagine on-line.

uffici Facebook MilanoL’ufficio direttivo, posto al centro della struttura, è facilmente accessibile da ogni lato sottolineando così l’orizzontalità nella comunicazione dell’azienda. Per garantire il benessere impiegati, e di conseguenza il livello di rendimento, si è prestata la massima attenzione alle opinioni proprio di coloro che gli spazi li vivono quotidianamente. Invece di procedere coi classici questionari, si sono creati dei gruppi, ovviamente su Facebook in cui impiegati nei diversi dipartimenti hanno dialogato con i designer esprimendo le rispettive esigenze e desideri. Il progetto è stato seguito on-line step-by-step e non è finito! I feedback sono fondamentali e permettono di proporre aggiustamenti e successivi interventi.

Per mantenere l’aria fresca e scanzonata di un’idea nata da un giovane universitario alcune pareti sono state realizzate in modo da poterci disegnare e scrivere sopra. Un altro modo per mantenere viva la Community!

E a Milano?

Facebook ha scelto un tocco tutto italiano, reinventando il concept “social” ed integrandolo con oggetti di design frutto del Made in Italy. Poltrone di Moroso, la lampada Toio di Castiglioni di Flos, gli accessori bagno di AGAPE sono solo alcuni dei pezzi forti che si possono trovare tra gli arredi realizzati su misura da artigiani italiani quali i falegnami della BARTH è di Bressanone, i consulenti di BRE e di Biobyte per l’illuminotecnica.

 http://www.luxury24.ilsole24ore.com/ArchitetturaDesign/2009/09/facebook-nuova-sede_1.php

http://www.o-plus-a.com/portfolio/facebook/

http://hi-tech.leonardo.it/nuova-sede-facebook-italia-inaugurata-la-nuova-casa-di-facebook-a-milano-tutte-le-foto/


CONDIVIDI CON I TUOI AMICI
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *