Un linguaggio definito dall’interazione tra culture, in continuo movimento. Sebastian Herkner sarà proclamato Designer of the year a Parigi in occasione dell’appuntamento di gennaio con Maison&Objet (18-22 gennaio 2019). Un riconoscimento importante che il progettista tedesco riceve quest’anno con una prospettiva di carriera ancora decisamente in crescita! 

profilo heckerIMAGE SOURCE

Una grande attenzione alla scelta di materiali innovativi e abbinamenti di colori da intrecciare in trame inaspettate. La sensibilità per il design di Sebastian Herkner si sviluppa nel corso dei suoi studi all’HfG l’università di Arte e Design di Offenbach. Già durante i suoi studi infatti inizia a lavorare su una serie di progetti, affinando il suo acuto senso per le materie prime.

Appena 25enne inizia a lavorare in autonomia e da questo momento parte anche il suo percorso nel design e nell’architettura senza rinunciare a progetti museali e allestimenti di mostre. Torna inoltre nella sua università in veste di docente nonostante la sua età sia molto più vicina a quella degli studenti…

sedia 2.0IMAGE SOURCE

Il progettista tedesco riesce a tenere insieme due anime: l’amore incondizionato per l’artigianato tradizionale che si unisce a un buon feeling per le nuove tecnologie. Un vero talento per il mix and match di colore e un’attenta scelta per la selezione delle materie prime.

SEBASTIAN HERKNER
IMAGE SOURCE

Ecrin ad esempio è una collezione ispirata alle Piramidi di Terra del Renon. In particolare, Herkner è affascinato dalla possibilità di bilanciare una pietra rotonda sulla parte superiore di un altro volume. La struttura architettonica complessa viene tradotta nei vasi della collezione realizzata per Nude, che comprende contenitori in vetro con fondo pressato e coperchi colorati a forma di bolla o in ottone spazzolato.

lampada2.0IMAGE SOURCE

La mutevolezza e il potenziale della porcellana vengono sfidate da Herkner in questa lampada progettata per FÜRSTENBERG. Un nuovo progetto del designer che cattura l’atmosfera del tempo in forme sempre nuove.

grace immagineIMAGE SOURCE

Linee chiare ed eleganti per Grace, il “trolley da servizio” che con la sua forma minimalista riporta in auge un arredo classico. La struttura in metallo verniciato a polveri nero, blu notte ed è sormontata da un ripiano in vetro retroverniciato.

SEBASTIAN HERKNER BELL SIDE TABLEIMAGE SOURCE

Il percorso del progettista tedesco è iniziato anni fa con – l’ormai iconica – serie di tavolini Bell realizzata con ClassiCon. L’aspetto sofisticato di questo tavolino dalla pesante superficie in rame sostenuta da una base di vetro, conteneva già una maturità progettuale che Sebastian Herkner negli anni ha dovuto solo affinare e rinnovare.

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *