Pochi sono i brand che possono vantare una produzione tableware che coniuga eleganza e funzionalità. I danesi di Normann Copenhagen sono certamente tra questi!

Krenit bowl || design Herbert Krenchel

Le bowl KRENIT sono state progettate oltre 50 anni fa dal designer Herbert Krenchel. Un oggetto semplice, funzionale e allo stesso tempo estremamente contemporaneo. Il bordo tagliente crea equilibrio tra meteria e forma, offrendo una spiccata espressione minimalista.

Krenit bowl || design Herbert Krenchel

Il lavoro del designer danese Herbert Krenchel si è concentrato sulla ricerca di materiali e sull’uso delle fibre. A partire da questa ricerca Krenchel ha disegnato la ciotola smaltata KRENIT, prodotto da Normann Copenhagen. Il design morbido ed innovativo di Krenit è stato premiato con la medaglia d’oro alla Triennale di Milano nel 1954. Da allora è stato esposta in diversi musei di tutto il mondo e si trova in innumerevoli case in Danimarca e nel mondo!

Sono entusiasta delle forme e delle strutture. La superficie su un oggetto di design è importante, perché fa sì che la gente lo desideri. Con Krenit credo di aver trovato un ottimo equilibrio tra funzione ed estetica.

Krenit bowl || design Herbert Krenchel

L’incontro tra Normann Copenhagen e Herbert Krenchel segna un nuovo inizio di queste ciotole. La produzione in serie e l’utilizzo di materiali innovativi dà nuova vita a un oggetto che si trasforma rapidamente in una icona del design.

Krenit bowl || design Herbert Krenchel

Con profono rispetto per il design originale di Herbert Krenchel, Normann Copenhagen sta rilanciando l’iconica Krenit Boliw. Ci piace il design minimalista degli anni Cinquanta e quando Herbert Krenchel ci ha contattato per per riprendere la produzione, non abbiamo dubitato per un secondo. La gamma Krenit ha un’espressione semplice perfettamente in linea con le linee Normann Copenhagen
CEO Poul Madsen e Jan Andersen

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *