Era stato uno dei post più apprezzati dai nostri lettori quello che evidenziava il rapporto tra il cinema e il design (lo trovate qua). Oggi vi proponiamo una carrellata sul design anni ’70 ispirati, di nuovo, da una serata al cinema!

Il mio Godard | ISPIRAZIONI DESIGN 60 70 | DESIGN AL CINEMA

Nelle sale cinematografiche in queste settimane il film Il mio Godard dedicato al regista celebre esponente della Nouvelle Vague. La pellicola è diretta da Michel Hozanavicius che è stato affiancato dalla costumista Sabrina Riccardi e dal set designer Christian Marti per ricostruire atmosfere e sensazioni del Maggio Parigino. Il ritratto umano del protagonista e delle sue debolezze è ambientato in una serie di set in cui si ritrovano alcune caratteristiche degli interior retro.

Il mio Godard ISPIRAZIONI DESIGN 60 70 DESIGN AL CINEMA

Il magistrale lavoro di ricostruzione dei set e delle atmosfere degli interior regalano al film un incredibile fascino anni ’70. Il primo elemento che colpisce è sicuramente l’utilizzo di colori vivaci. Non a caso il design a cavallo tra gli ’60 e ‘70 era caratterizzato dall’utilizzo di tonalità forti con motivi grafici protagonisti. Ogni camera era un’esplosione di tinte forti.  Lampade, pareti, mobili ed accessori di ogni tipo rigorosamente colorati!

carta da parati anni 70Classico esempio di carta da parati anni ’70. non ci credete? Date un occhio a Google Images?

Tra gli elementi architettonici che ci hanno colpito di più sicuramente la boiserie del living della coppia, in alcuni casi adattata anche a cornice per dettagli fotografici (bella idea, da replicare!). Pur non essendo un elemento tipico degli interior di metà del secolo scorso, le boiseries infatti sono state molto popolari in Francia nel XVII e XVIII secolo nei decori interni delle case. La boiserie in legno è un tipo di rivestimento che nel corso degli anni è tornata ad affermarsi come un trend contemporaneo. Rivestimenti – è proprio il caso di dirlo- senza tempo che si adattano a stili d’interior diversi. Tra i vantaggi di questo elemento architettonico sicuramente la capacità di conferire calore ed eleganza agli interni personalizzando in modo deciso la propria abitazione.

Il mio Godard ISPIRAZIONI DESIGN 60 70 DESIGN AL CINEMA

Nell’ambientazione del linving inoltre si vedono poltroncine e divanetti dalle gambe arcuate tipiche del desing di quegli anni. Forme geometriche rigorose per tutti gli arredi che si intravedo in questa scena, dalla sedia al divanetto fino alla lampada da terra che svetta in giallo e riprende idealmente il colore del maglioncino della protagonista.

Il mio Godard ISPIRAZIONI DESIGN 60 70 DESIGN AL CINEMACaratteristica anche la pavimentazione con la posa chevron che fu molto in voga nella Parigi del XIX secolo.

Un trend, non necessariamente legato al design anni ’70, si ritrova anche nella cucina in cui sono state girate delle scene accattivanti del film. Un set in cui, praticamente, non esistono pensili chiusi a vantaggio delle mensole che lasciano a vista tutti gli accessori tableware. Un escamotageper interpretare il disordine in modo controllato e dare una grande personalità all’ambiente.

Il mio Godard ISPIRAZIONI DESIGN 60 70 DESIGN AL CINEMA

Amche voi avete visto questa pellicola?
Quali aspetti hanno catturato la vostra attenzione?

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *