Il legame tra architettura e design è indissolubile. Partendo da questo assunto abbiamo fatto una ricerca tra le produzioni di design, per capire se esistono dei progetti che siano stati realizzati proprio a partire dall’architettura. Alcuni vi sorprenderanno, altri invece li conoscete già. Scommettiamo?

Tra i progetti più conosciuti la poltrona di Mario Cananzi e Roberto Semprini realizzata da EdraLa sua forma a spirale è un omaggio al Monumento alla III Internazionale progettato dall’architetto russo Vladimir Tatlin. Quello dell’architetto russo sarebbe dovuto essere un progetto molto più ambizioso di ciò che effettivamente poi è stato realizzato (un monumento alto il doppio dell’empire State Building e sospeso su un asse dinamico), una composizione visionaria che rimane l’emblema del costruttivismo.

Influenze architettoniche design || #Edra divanoEDRA || DIVANO TATLIN || CANANZI E SEMPRINI

Tatlin di Edra è un divano da centro stanza che deve il suo nome e la sua forma proprio all’estro creativo del costruttivista russo. Un totem da salotto perfetto per gli spazi pubblici, che suggerisce nuove modalità di seduta. La struttura a spirale d’acciaio è frutto di una sapiente opera d’ingegneria, mentre la base è realizzata in legno multistrati con piedi di metallo.

Influenze architettoniche design || #TATLIN #edra divaniIMMAGINE PUBBLICITARIA DAL LIBRO “E TUTTO COMINCIÒ DALLA SPIRALE”
ROBERTO SEMPRINI (SILVER BOOKS EDIZIONI)

I designer africani Dokter and Misses s’ispirano invece al profilo delle città della loro terra. La coppia unisce competenze di product e graphic designer per dare vita a collezioni moderne che si contraddistinguono per colori e linee forti e decise. Una produzione che definisce e disegna gli spazi in modo univoco. Lo studio ha sede a Johannesburg, in Sudafrica, e fa da cornice ad una serie di produzioni autentiche ed innovative. I prodotti firmati Dokter and Misses sono vari e si basano su una continua ricerca e reinterpretazione contemporanea di trame, grafiche e pattern della tradizione africana.

Influenze architettoniche design || #KassenaTown

Rientra completamente in questa descrizione Kassena Town, un progetto che racconta delll’Africa, degli edifici costruiti dagli uomini e delle decorazioni realizzate delle donne. Kassena Town è un emblema e descrive tutte le città e i villaggi dell’Africa. Il profilo delle architetture sono modellate in 4 complementi d’arredo che profumano di una terra fatta di contraddizioni e fascino.

Influenze architettoniche design || #KassenaTownDIETRO LE DECORAZIONI DELLE CASE DI FANGO IN BURKINA FASO
A DESTRA KASSENA HORSEMAN

Riprende le forme architettoniche del tipico paesaggio urbano (questa volta italiano) anche Tusciao, un pratico servomuto realizzato da Andrea Brugnera per Formabilio. Tratto geometrico e dettagli in metallo per una struttura in legno che conferisce eleganza e praticità ad un arredo modulare. L’approccio architettonico è evidente nelle forme disegnate che ne restituiscono un piacevole effetto estetico.

Influenze architettoniche design || #Tusciao per #Formabilio || Paesaggio Urbano ItaliaTUSCIAO || FORMABILIO

Le geometrie essenziali e i colori puri sono alla base del pensiero dell’architetto olandese Gerrit Rietveld che nel 1924 fa costruire la cosiddetta Casa di Schröder a Utrecht. La costruzione, oggi Patrimonio dell’Unesco, è caratteristica per le facciate che sono un collage di piani e linee cui componenti sono volutamente separati gli uni dagli altri. Il progetto di queste facciate è ripreso nella famosa sedia rossa e blu, realizzata per la prima volta proprio per arreda l’abitazione, dove ogni parte ha una sua forma, posizione e colore. La sedia è uno dei prodotti più significativi realizzati dal Plasticismo in quanto applicazione rigorosa dei concetti identificativi del De Stijil. Dipinta con i colori primari, l’artista nel realizzare quest’opera, intendeva

collegare fra loro le singole parti senza mutilarle, in modo da evitare che una domini sull’altra coprendola o mettendola in situazione di dipendenza; è il tutto, libero e chiaro, che deve prendere il suo posto nello spazio e la forma deve trionfare sul materiale.

Influenze architettoniche design|| Sedia rossa e blu || #GerritRietveldSEDIA ROSSA E BLU || GERRIT ROETVELD

Affonda le sue radici nel classismo Ellenico invece, il lavoro di Nynke Koster che realizza delle sedute ispirate da ornamenti architettonici. Più di semplici omaggi, Nynke Koster realizza dei progetti di confine tra arte e design. Una riproduzione di colonne ed elementi neoclassici nelle forme, negli intagli e nei colori scelti.

Influenze architettoniche design || #NynkKoster neoclassic inspiration #stoolsNYNKE KOSTER

Anche nel mondo onirico, surreale, ironico e matefisico di Piero Fornasetti c’è spazio per i riferimenti architettonici. Ancora una volta ispirazione ellenica per la sedia capitello, ancora oggi in produzione nell’Atelier Fornasetti a Milano. Le celebri sedie decorate sono interamente eseguite a mano con tecniche artigianali. Una struttura formata da una scocca in legno e ritagliata nella forma e con i decori richiesti. Grande suggestione il modello capitello corizion dove al sedile nero viene accostato un disegno sagomato del prezioso elemento architettonico.

Influenze architettoniche design || Sedia Capitello #FornasettiFORNASETTI || SEDIEA CAPITELLO
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *