Tre Strumenti per Architetti e Interior Designer

Che tu sia Stylist o Architetto il web può esserti d’aiuto per migliorare la visibilità della tua attività. Ecco 3 consigli per un Personal Branding Online vincente per Designer e progettisti.

Design For Social BusinessSe operi nel mondo del Design, certamente conosci Pinterest e le sue Board ispirazionali con cui farti apprezzare esprimendo il tuo stile. Su questo Social Network la qualità dei contenuti è fondamentale, pena la banalità o l’oblio da parte dei tuoi followers! Curare il dettaglio, scegliere chi seguire, descrivere le immagini ed organizzarle in bacheche specifiche per argomento vi aiuterà a creare un profilo di successo. Un ottimo esempio per gli amanti dell’Interior Design è quello dello Studio di Karen Soojian che oltre 28.000 Pin e quasi 8 mila Followers (numeri di una certa rilevanza), risalta  per l’attenzione nella scelta delle immagini, aggiornate quotidianamente, attinenti alle 178 bacheche. Stile, eclettismo e grande coerenza interna creano storie e valori attorno ad un Brand.  Allo stesso modo LinkedIn, il social network professionale che conta oggi oltre 350 milioni di utenti, è divenuto uno mezzo ineludibile per comunicare chi sei alle persone e alle Aziende che ti interessano. Oltre però a questi strumenti più noti esistono alcun Community di settore che possono offrire ulteriore slancio al tuo Business.

 

Archilovers

Si trova a Bari l’Headquarter di Archilovers, un social network pensato per specialisti del settore dell’architettura e del design. La piattaforma, internazionale e multilingua, ti permette di creare un profilo personale o per Team di lavoro e rappresenta un “must” per studi e aziende. Archivolvers consente di postare progetti attraverso l’utilizzo di foto, video e rendering e condividerli con la Community per avere dei pareri qualificati. Il vantaggio per l’azienda che decide di sperimentare questo social è quello di farsi conoscere ad un pubblico specifico di addetti al settore aumentando l’interesse attorno ai prodotti e veicolando informazioni commerciali.Lea Ceramica su Archiproducts

Un profilo interessante è, ad esempio, quello creato da Lea Ceramiche. Azienda produttrice del distretto ceramico modenese, che ha organizzato al meglio il suo profilo su Archilovers sfruttando la connessione diretta tra il social e Archiproducts (assieme ad Archiportale, Archilovers e Archiproducts sono figli del primo portale dedicato al mondo dell’architettura e design nato in Italia nel 2011, Edilportale).

Utilizzando Archilovers potrete commentare altri progetti, prendere ispirazione e creare nuovi rapporti lavorativi con altri profili professionali.
D’altronde le vie del web sono infinite, si sa!

 

Houzz

La CNN l’ha definito la “Wikipedia of Interior Design”, con oltre 65.000 professionisti connessi Houzz è una piattaforma di riferimento con un’App molto utilizzata anche da mobile. Lanciato nel 2009, si tratta di uno spazio online dedicato a chi ama l’architettura e il design d’interno. Se paragoniamo Archilovers ad un mix di LinkedIn e Facebook, allora di Houzz diremo che è il Pinterest dell’architettura anche se con delle differenze fondamentali. Anzitutto Houzz permette di creare delle relazioni reali con i vari professionisti, inoltre, nota non da poco, esiste una sezione del sito dedicata all’acquisto dei prodotti . È uno strumento ideale per il self marketing, che permette di porre in evidenza i propri progetti e le migliori realizzazioni grazie anche il servizio di ricerca per geolocalizzazione: un ottimo modo per farsi conoscere in una zona geografica specifica. Infine una delle caratteristiche più originali di questo social è il servizio Ideabook che consente di collezionare fotografie per lo sviluppo di un progetto o di un’idea. In pratica un libro per trasformare le proprie idee in realtà!

Houzz IdeasBook

 

CoContest

Ecco infine un altro strumento molto social e (potenzialmente) molto remunerativo: Cocontest.com. Una realtà fresca di Sharing Economy made in Italy. Si tratta di una piattaforma di Crowdsourcing realizzata da Federico Schiano di Pepe, cui idea è quella di permettere agli utenti di ricevere proposte di restyling da parte di progettisti e architetti; e scegliere la migliore da realizzare.

«CoContest è un Marketplace che aggrega le persone che hanno bisogno di progetti d’interni» dice il fondatore. Iglooo cocontest ricerca social network per architettiCome funziona? Gli utenti lanciano una gara con le caratteristiche dello spazio da rimodernare e gli iscritti alla Community possono partecipare proponendo il loro progetto. Sarà l’utente, alla fine a decidere il vincitore della sua gara e a premiarlo. Il modello proposto da Schiano di Pepe è un modo alternativo per sviluppare idee e realizzare progetti di design online. Inizialmente utilizzato solo da privati sta diventando popolare  anche tra le agenzie immobiliari e le società di ristrutturazione che si affidano a CoContest.com in outsourcing. CoContest rivoluziona il mondo l’interior design rendendolo più avvicinabile ed immediato!

Questi strumenti rappresentano un’opportunità ma anche una sfida ai professionisti di settore. Da un lato permettono l’accesso ad un Know-how infinito, a fonti di ispirazione ed a vie privilegiate per conoscere e farsi conoscere. Dall’altro li obbliga ad una sempre maggiore creatività per poter emergere nel mare magnum del web.Usati correttamente i Social Media rappresentano una risorsa ineludibile per i professionisti dell’industria del design nel 2015. Qual è la vostra esperienza in merito? Diteci la vostra nello spazio commenti!

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Comments are closed.