Nel primo giorno della Milano Design Week, Iglooo ha intervistato il designer Vito Nesta che presenta al Fuorisalone MASAMI, una collezione di carta da parati realizzata per Texturae. Con lui abbiamo ripercorso le fasi del suo lavoro: ci siamo fatti spiegare come come affronta il momento dell’ideazione e della creazione di un nuovo progetto

Noce, Riva 1920, design Vito Nesta

Al Fuorisalone 2016 Vito Nesta presenta per Texturae, la carta da parati Masami. Un viaggio alla scoperta del Giappone dell’Ottocento. Come mai hai scelto di raccontare la terra del Sole Levante del XIX secolo?
L’idea è nata a seguito di un lungo viaggio in Asia, dove ho scoperto colori, profumi, luoghi che mi hanno letteralmente affascinato. In un mercato rionale, un vecchio rigattiere vendeva antiche foto albumine dei primi del ‘900 raffiguranti donne giapponesi. È stato fatale, non la smettevo più di osservarle. Ero folgorato della loro bellezza, il nome della carta MASAMI vuol dire appunto bellezza in giapponese. Lo sfondo della carta invece ricorda la vegetazione di luoghi come Jukal che in giapponese vuol dire Mare di alberi.

Vito Nesta #designer || #Masami #wallpaper by #TexturaeMasami, Texturae, design Vito Nesta

La carta da parati, un oggetto che è ritornato in auge come elemento d’arredo. Pensi che sia un fuoco di paglia o che la ritroveremo a lungo all’interno delle nostre case?
Non credo che la carta da parati possa essere un fuoco di paglia perché tutto ciò che avvolge caratterizzando fortemente un ambiente con i suoi colori e le sue texture, rappresenta un’idea di bellezza. E la bellezza credo sia intramontabile…

È la tua prima sperimentazione con con la carta da parati?  Che rapporto hai con questo oggetto di design?
Si, è il mio approccio al mondo delle carte da parati ed è stato subito amore perché ho potuto rappresentare delle immagini che vagavano nella mia mente. Disegnare una carta da parati credo sia paragonabile ad una seduta da uno psicologo, tiri fuori tutto ciò che hai dentro.

Vito Nesta #designer #Masami #wallpaper by #TexturaeMasami, Texturae, design Vito Nesta

Come nasce la passione per il design e cosa ti piace di più del tuo lavoro?
Non saprei identificare il momento preciso in cui io mi sono avvicinato a questo lavoro. Mia mamma per esempio ricorda che da bambino ogni qual volta entravamo in casa di persone che non conoscevo chiedevo di andare in bagno e nel tragitto cercavo di sbirciare che tipo di casa avessero. Adesso che ne ho fatto un lavoro, lo vivo come una cura dell’anima perché tutto ciò che faccio mi piace, mi appartiene e ne sono felice.

Come si sviluppa il tuo processo creativo?
Sicuramente non come un processo standard. A volte parte da una ricerca, altre volte da immagini mie personali che traduco in prodotto, altre ancora in modo del tutto casuale.

 Vito Nesta designer || Vegetable collection, CadrianoVegetable collection, Cadriano, design Vito Nesta

A cosa, del tuo lavoro, non rinunceresti mai?
Non potrei mai rinunciare al momento in cui io conosco l’artigiano che andrà a produrre il progetto. Conoscere l’uomo che poi andrà a trasmettere tutto il suo sapere su quella che è la mia idea è un momento irrinunciabile, perché lì mi arricchisco sia umanamente che professionalmente.

Un elemento ricorrente dei tuoi progetti, è l’arguta rilettura di oggetti di uso quotidiano. Bottoni che diventano piatti, rocchette di filo si trasformano in vasi. Come nascono queste idee?
Da sempre mi piace osservare gli oggetti e credo che alcuni abbiano davvero un’anima. Con questi mi piace giocarci, fantasticare su chi mai li ha posseduti e poi molto spesso reinterpretarli a modo mio. Inizialmente sono solo pensieri senza seguito, poi quando capita l’occasione di poter sviluppare dei progetti, dal nulla riaffiorano queste immagini e ne faccio dei prodotti.

 Vito Nesta designer || inDITO, #Sartoria CollectioninDITO, Sartoria Collection, design Vito Nesta

Siamo ancora all’inizio, ma se dovessi dare un voto a questa Design Week…?
Non saprei al momento dare un voto, sicuramente però come tutte le edizioni vedo tanto impegno, attenzione e dedizione e questo sicuramente merita un gran voto.

 Vito Nesta designer || Vegetable collection, CadrianoVegetable collection, Cadriano, design Vito Nesta
 Vito Nesta designer || Sbarbino, Barberia CollectionSbarbino, Barberia Collection, design Vito Nesta

Masami, di Vito Nesta sarà esposta alla Galleria Statuto, 13 nel quartiere di Brera durante tutta la Milano Design Week dalle 11 alla 21. Le foto in questo articolo sono di Alessandro Esposito e Sara Magni.

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *