Era il 2006 quando l’Art Basel Miami Beach, forse la più importanti fiera d’arte contemporanea del mondo, inaugurava una sezione dedicata al design dando vita, di fatto, una nuova disciplina di confine: l’art design.

Art design-Bentley-Elements-Massimo-Uberti-Miami- igloooBentley installation at Design Miami 2014

Si è recentemente conclusa la Design Miami, la fiera nata grazie all’incontro tra Craig Robins e la giovanissima Ambra Medda che ha celebrato quest’anno i suoi primi 10 anni di attività. Tratto distintivo dell’evento è quello di celebrare la diversità del design, non solo dunque un marketplace che riunisce gallerie e collezionisti da 5 continenti, ma soprattutto un modo per dare spazio a designer artisti cui opere sembrano più adatte a spazi espositivi che ad ambienti residenziali. Nelle intenzioni iniziali di Robins e Medda c’era quella di affiancare al florido mercato dell’arte contemporanea una sezione dedicata al design artistico, dove dare spazio alle firme di designer e artist più consolidate a livello internazionale. Dopo 10 anni la kermesse è infatti riuscita a consolidare il successo di molti personaggi eclettici, prima fra tutti della sua ideatrice. Che dopo la direzione della fiera ha aperto il suo studio di design a New York e animato le pagine online di “L’ArcoBaleno” un portale onilne dedicato agli amanti del collezionismo di design e un e-commerce di oggetti pregiati (progetto che è stato recentemente integrato a PANOMO). La Signora del Design da gennaio 2015 è diventata la direttrice creativa di Christie’s, coronando una carriera di successo e consacrando un curriculum da veterana nonostante i suoi 33 anni. Il merito di Ambra Medda è quello di essere stata la pioniera dell’art design indagando le influenze e le contaminazioni di queste discipline

l’arte e il design appartengono a due mondi distinti, che in molti casi però si sovrappongono e si influenzano l’uno con l’altro. (Marta Medda, Artribune, maggio 2014)

””


Per vedere il contenuto accetta i cookie e ricarica la pagina

Come accade per le opere d’arte contemporanee, i progetti degli artisti-designer richiedono uno sforzo interpretativo e una grande disponibilità ed apertura da parte degli osservatori per comprenderne i messaggi. In questo senso, prodotti che non passano inosservati sono quelle di Nikolai e Simon Haas: due gemelli texani , classe 1984. Imparano a scolpire e modellare la pietra con l’aiuto del padre sin da piccoli e nel 2010 si trasferiscono a Los Angeles, dove fondano il loro studio di design e realizzato oggetti unici sperimentando nuovi materiali (la ceramica, i metalli, le pellicce), textures e diversi processi i produzione. Nel corso degli ultimi 5 anni conquistano importanti riconoscimenti e successi, tra i loro fan possono annoverare Donatella Versace, per esempio, alla quale dedicano una seduta in pelle nera e oro.  La peculiarità degli Haas Brothers è quella di usare le loro creazioni per imporre un nuovo linguaggio senza vergogna e che estremizza i tabù contemporanei. Molte delle loro creazioni riproducono, o almeno interpretano, gli organi riproduttivi maschili e femminili o esprimono una visione surreale organica e zoomorfa, in cui misteriose creature pelose prendono le forme di tavoli, sofa o sedie.

art design- mini-beasts-artwork-by-haas-brothers-iglooo-selectionHaas Brother, Mini Beasts 2014
art design- mini-beasts-artwork-by-haas-brothers-iglooo-bestselectionHaas Brother, Golden Corral and Beast Guests, 2014
art design haas brothers Accretion-Vases-iglooo-seelctionHaas Brother, Accretion Vases, 2014

Un altro duo molto produttivo nell’ambito del’art design è quello costituito da Patrik Fredrikson e Ian Stallard. Lo studio di design Fredrikson Stallard ha celebrato nel 2015 i 10 anni di attività, un periodo coronato da tutti successi ed importanti collaborazioni, ma anche da un forte spirito di sperimentazione e ricerca creativa che non si è mai arrestato. Proprio per questa ragione Fredrikson Stallard hanno deciso di coronare la ricorrenza realizzando una poltrona davvero particolare. Species si presenta come una scultura in pietra rossa, all’apparenza per nulla comoda, ma chi l’ha provata assicura che si tratta solo di apparenza!

Art design-Momentum_Fredrikson-Stallard_London-Design-Festival-igloooPatrik Fredrikson & Ian Stallard, Species, 2015

Tra le creazioni che colpiscono di più di Noemi Kiss sicuramente i suoi tappeti, realizzati grazie agli scarti e recuperando antichi tappeti orientali abbandonati e rigenerati in visione organiche. Tra le sue sperimentazioni più interessanti anche lo studio sul cemento un materiale che l’artista ha analizzato e sviscerato in un percorso fatto di simboli ed allegorie metaforiche, puntando su contrasti raffinati.

Noemi-Kiss-Vienna-Design-Week-Unikatessen-Polster_aus_Beton-iglooo-designNoemi Kiss, concrete
Noemi-Kiss-Strasse-Beton-Schlafplatz- design-igloooNoemi Kiss, concrete
art design Noemi_Kiss_Noemi Kiss, carpet

La statunitense Flo Perkins è diventata famosa soprattutto grazie ai suoi vasi e alla modellazione del vetro con cui realizza: piccole sculture che ondeggiano tra il mondo onirico e paesaggi surreali.

web_Flo Perkins Cactus Garden-igloo-designFlo Perkins, Cactus Garden
flo-perkins-_melocactus2Flo Perkins, Melocactus

All’edizione 2015 il duo brasiliano Fernando e Humberto Campana ha presentato una collezione di mobili molto particolare, perché riprendeva le texture e le grafiche dei vestiti tipici del movimento sociale cangaço che combatteva contro i latifondisti del XIX secolo. Una collezione di 6 pezzi, ricoperte in pelle variopinta a mano con un’anima in metallo.

The-Cangaco-collection_Fernando-Humberto_Campana-Brothers_Firma-Casa_furniture-design_Design-Miami-2015_iglooo-dsign-selectionCampana Brothers, chair Cangaço Collection, 2015

Il sensazionalismo è senza dubbio uno degli elementi su cui galleristi e curatori puntano di più nella selezione di nuovi nomi da inserire nell’ambito di questa branca del design. L’Art Design si declina in una forte chiave pop, trasgressiva ed iconica grazie anche a creazioni esclusive e pezzi unici, che fanno dei prodotti di design artistico veri e propri oggetti da collezione.

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *